Cipro è una repubblica che fa parte dell'Unione Europea dal 2004. L’isola è situata nel Mediterraneo orientale, al largo delle coste della Turchia e della Siria.

Il territorio dell'isola è prevalentemente montuoso, attraversato da due catene di rilievi separate da una stretta fascia pianeggiante, la Mesaria o Mesoria. Le coste sono regolari e rettilinee a nord, mentre nel resto dell'isola si articolano in golfi e baie. Il clima è mediterraneo, con inverni miti ed estati molto calde, e la vegetazione è costituita dalla macchia mediterranea; sulle aree montane si trovano però boschi di pini e cipressi.

La maggior parte della popolazione vive nelle città e il fenomeno di urbanizzazione si va estendendo. Le maggiori concentrazioni si hanno nell'area pianeggiante della Mesaria, intorno alla capitale, e lungo le coste, in particolare quelle meridionali e quelle orientali. Nel 1974 la divisione dell'isola tra la comunità greca e quella turca ha causato lo spostamento in massa di circa 200000 abitanti di origine greca dall'area settentrionale a quella meridionale e, viceversa, di numerosi turco ciprioti dal sud al nord dell'isola. La capitale è Nicosia, che sorge nella parte centro-settentrionale dell'isola, sul fiume Pedias, in una fertile pianura. E' un vivace centro commerciale, politico e amministrativo. Altri centri importanti sono Limassol e Larnaca, entrambe nel settore greco, e Famagosta, situata nella zona turco-cipriota.

Il nome di Cipro deriva dal latino cuprum, che significa rame; consistenti giacimenti di rame (ora esauriti) erano infatti presenti sull'isola. Dal 1974 Cipro è divisa in due diversi Stati: nella sezione meridionale si trova la Repubblica di Cipro, riconosciuta dalla comunità internazionale, la cui popolazione è in maggioranza greca; nella parte settentrionale si trova invece la Repubblica turca di Cipro Nord, riconosciuta solo dalla Turchia, abitata prevalentemente da turchi. Anche la capitale Nicosia è divisa in due zone. A questa situazione si è giunti per i gravi contrasti che esistevano all'interno della popolazione, composta da greci e turchi. Infatti, l'80% della popolazione cipriota è di origine greca, mentre i turco-ciprioti costituiscono il 18%. E' presente anche un'esigua comunità di armeni. La tensione tra le due comunità si è riacutizzata nel 2002 a causa dei negoziati per l'allargamento dell'UE, che vedeva tra i candidati Cipro ma non la Turchia. Nel 2003 il Parlamento della Repubblica di Cipro ha ratificato il trattato di adesione all'UE e nel 2004 è entrata a farne parte.

Nell'isola si coltivano frumento, orzo, tabacco, agrumi, vite e ulivo. L'industria si basa principalmente su piccole aziende manifatturiere. La vera ricchezza del Paese è costituita dal turismo balneare

Investire a Cipro

Cipro e' la terza isola per estensione del Mediterraneo, raggiungibile dall'Italia con sole tre ore e mezza di volo circa. A Cipro il sole splende per ben più di 300 giorni all’anno: un sole caldo da fine maggio a settembre, e tiepido e piacevole durante gli altri ...

Dove Investire

La spettacolarita' di Cipro risiede tuttavia in primo luogo nelle sue splendide spiagge e nel mare cristallino. Non ovunque pero' troverete spiagge caraibiche. La zona migliore è la costa sud-est: da Ayia Thekla e Ayia Napa (l’Ibiza cipriota con vita notturna e dive ...

Tipi di Investimento

Affitti vacanze Fate rendere al massimo il Vostro investimento: da 300 a 2500 €/settimana (In base a vari parametri: alta//media/bassa stagione, tipologia dell’immobile, servizi, ecc.) Vi consiglieremo le proprietà con il piu' alto& ...